27.11.2015

FIAT TIPO: “BORN TO BE A SEDAN”

Venerdì 27 novembre 2015

Dopo l'anteprima mondiale al Salone dell'Auto di Istanbul lo scorso maggio, oggi viene presentata alla stampa internazionale la Fiat Tipo, la nuova Compact Sedan che sarà commercializzata in più di 40 Paesi dell'area EMEA. Si tratta di una vettura a quattro porte completamente nuova, concepita fin dall'inizio come berlina a tre volumi, secondo il concetto "Born to be Sedan", che permette di esaltare le forme bilanciate del design italiano garantendo personalità e stile, senza compromessi sulla funzionalità.

Nasce così un'auto funzionale che massimizza il "value for money", elemento cruciale nella strategia della famiglia funzionale Fiat, concentrandosi su ciò che il cliente considera rilevante, attraverso una gamma semplice e un'offerta commerciale trasparente. Chiaro a questo punto il ruolo di primo piano di questo modello per FCA che punta ad aumentare la propria presenza nell'area EMEA, grazie alle eccellenti doti di abitabilità e capacità di carico, a una gamma completa e a uno stile distintivo.

Bella e funzionale la Fiat Tipo coniuga la grande capacità di carico (520 litri) con le dimensioni compatte di una berlina lunga 4,54 metri, larga 1,79 metri e alta 1,49 metri. Il passo di 2,64 metri ne esalta le eccellenti doti di abitabilità interna. Il tutto valorizzato dallo stile italiano, sia all'esterno sia all'interno, che la rende unica nel segmento.

In Italia, al lancio la gamma della Fiat Tipo si compone di due allestimenti (Opening Edition e Opening Edition Plus), due motorizzazioni (benzina 1.4 da 95 CV e diesel 1.6 Multijet II da 120 CV), diverse tinte di carrozzeria, due disegni dei cerchi e una configurazione di interni. Il listino prezzi parte da 14.500 euro per la Tipo Opening Edition benzina 1.4 da 95 CV e da 19.900 euro per la Tipo Opening Edition Plus diesel 1.6 Multijet II 120 CV. In questa prima fase, la Opening Edition 1.4 da 95 CV è proposta al prezzo promozionale di 12.500 euro.

Per una grande precisione di guida, un'ottima tenuta di strada e il miglior comfort possibile ai passeggeri, la nuova vettura propone un affidabile schema delle sospensioni: all'anteriore sono a ruote indipendenti tipo McPherson, al retrotreno a ruote interconnesse con assale torcente. Le due architetture sono state ottimizzate in funzione della riduzione del peso contribuendo così migliorare l'efficienza in termini di consumi.

Nel pieno spirito Fiat, la nuova Tipo adotta numerose soluzioni ingegnose che migliorano la vita di chi la guida e di chi la vive come passeggero. Lo dimostra la ricca dotazione di serie e la disponibilità dell'innovativo sistema Uconnect TM con touch-screen a colori da 5", sistema Bluetooth con vivavoce, streaming audio, lettore di SMS e riconoscimento vocale, porte Aux e USB con l'integrazione di iPod, comandi al volante e, a richiesta, telecamera di parcheggio posteriore e nuovo sistema di navigazione touch TomTom 3D.

Sulla sua livrea spicca il nome Tipo, una firma inconfondibile che il marchio Fiat ha spesso utilizzato nella sua storia secolare. Tra le vetture a fregiarsene un modello di successo che, dal 1988 al 1995, venne prodotto in quasi due milioni di esemplari e premiato con il titolo di "Auto dell'Anno 1989" grazie anche alla versatilità di impiego e all'ampio spazio interno in rapporto alle dimensioni esterne. Le stesse caratteristiche vincenti che si ritrovano nella nuova Tipo, un modello concreto e funzionale che, nel pieno rispetto della tradizione Fiat, assicura il miglior rapporto tra dotazioni e prezzo, ovvero il valore reale di qualunque prodotto industriale.

Pronta ad affrontare le sfide del futuro, la nuova Fiat Tipo è disegnata in Italia dal Centro Stile Fiat, sviluppata in Turchia insieme a Tofaş R&D, uno dei più grandi centri di ricerca e sviluppo di FCA, e prodotta nello stabilimento Tofaş a Bursa, tra i migliori siti industriali automotive del mondo come dimostra l'assegnazione della medaglia d'Oro secondo la valutazione World Class Manufacturing.

 

Altre news che potrebbero interessarti